Giampiero Beltrando

FORMAZIONE MUSICALE

Inizia a suonare all’età di otto anni il flauto dolce per poi passare all’età di undici al galoubet e tamburino presso la scuola della comunità montana della Valle Stura. Successivamente si dedica a strumenti a fiato della tradizione popolare come flauti irlandesi, oboi e cornamuse dell’area occitana (Sud della Francia, valli cuneesi) in qualità di autodidatta.

Fondatore del gruppo Lou Seriol che nella prima parte della sua vita suona con una formazione strettamente acustica e ripercorre i brani della tradizione occitana. Nell’arco del tempo il repertorio è stato rivisitato in chiave sperimentale inserendo nella band strumenti moderni dando un’impronta più attuale. Viene così a contatto con le realtà d’Oltralpe in una contaminazione di musiche basche e catalane calcando i palchi con spettacoli live in un contesto europeo (Italia, Francia, Svizzera, Austria..) per oltre vent’anni.

Giampiero spazia quindi da una musica tradizionale anche arcaica al rock, ska, raggae e in ultimo la musica elettronica. Ha collaborato con Sustraia, Massilia Sound System, Nux Vomica, Lou Dalfin, Nadau, Trencavel, L’Escabot, Silverio Pessoa, Moussu T e lei Jovents, la Talvera, Fabolous Trobadors, Sam Karpienia.

Negli anni frequenta stage con i più riconosciuti liutai del settore Bruno Salenson, Jeff Barbe, Robert Matta, Pierre Rouch, Bernard Blanc e Guy Cesbron per dedicarsi all’attività di liuteria, manutenzione e personalizzazione di strumenti della tradizione quali flauti a becco e traversi, oboi tradizionali, musettes du centre, cornamuse landesi , catalane, scozzesi, medievali, baghet. Si dedica inoltre alla ricerca di soluzioni tecniche moderne (es.installazione valvole stagne , fabbricazione di ance ‘facili’, sacche con cucitura interna, chanter con conicita’ piu’ performanti..) per la miglioria e la personalizzazione tecnica e decorativa dei singoli strumenti. Inoltre si occupa dell’affitto degli strumenti ad appassionati, neofiti ed allievi.

Da vent’anni si dedica all’insegnamento degli strumenti a fiato in cui è specializzato, nella zona di Cuneo, Torino (Officine Folk)e Milano.

Attento collezionista, si dedica alla diffusione della cultura tradizionale partecipando a rassegne medioevali (Largentiere, Borgo del Valentino, Torino), festival ed eventi di musica quali il Club2Club di Torino , Boulegan a l’ostal, Gran Bal Trad, Uvernada, Le Son Continu, Usi & Costumi con esposizioni di strumenti antichi e di nuova concezione, infine lezioni-concerto dedicate.

In tempi recenti ha sviluppato l’attività da solista (Fringe Festival Edimburgo 2015, tour in Argentina 2017-2018) e collaborato in un nuovo progetto di musica elettronica con l’artista Louis Siciliano Aluei e l’arpista Adriano Sangineto presso il Teatro Manzoni di Monza, collaborazioni con Compagnia del Coniglio, Balacanta

L’attuale progetto in corso è il progetto BkB in cui si occupa della fabbricazione, migliorie tecniche, ergonomiche e decorative degli strumenti e del reperimento di brani più e meno arcaici.

Ascolta il suono dei nostri strumenti nel seguente video...